Ucraina

Ok il viaggio non è iniziato nel migliore dei modi.
Non sentire la sveglia e perdere il volo rende tutto più difficile ma il mio motto è “non arrendersi mai”.
Corro in aeroporto e cambio il biglietto e così riesco a partire alle 12 per Odessa.
Ovviamente non tutto e rose e fiori visto che il mio arrivo è previsto alle 01:30 del mattino -.-‘
E fosse solo questo… Il cinese accanto a me si toglie le scarpe, i calzini e mette una strana cosa suoi sui piedi accanto a me rimanendo scalzo: voglio morire!

11998416_10206891851527399_810115566_n

Invece la moglie mangia una strana poltiglia puzzolente comprata chissà dove… Non ce la posso fare!
Atterrato a Mosca faccio un bel tour dell’aeroporto e quindi la permanenza di oltre 7 ore credo valga come visita della città, quindi “barando” posso segnarla come posto in cui sono stato 🙂

11997856_10206891879088088_2133485926_n

(ok ok non lo faccio stavo scherzando) Decido di spendere le ultime 4 ore prima di partire per Odessa al Blues Business Lounge dell’aeroporto

11992312_10206891896448522_1323118521_n

che anche se è piccolo e niente di che ho apprezzato molto che non vi fosse confusione ed è stato piacevole.

11997502_10206891915048987_1190281359_n

Aeroporto di Odessa mi attende un taxi e con circa 10 euro mi porta a destinazione in città.
Qui ad attendermi la mia amica Tania che mi aiuterà a visitare la città anche se purtroppo ho già perso mezza giornata di visita e quindi ho la possibilità di entrare in qualche locale della vita notturna di questa città che a primo colpo si presenta bene.

This entry was posted in Ucraina.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*